Triennale di Milano

Paper writing service comes to supplement your sincere efforts in your academics. These services are driven with the noble motto of helping students who are in acute as well as urgent need of a little assistance in their academic activities. Paperwriting calls for excellent command over linguistic paraphernalia and it also necessitates the intervention of high end academic aptitude. The expertise level of the writing service providing entities will fulfill the eligibility criteria of your papers and will assist you in securing higher grades. Because of the esteemed writing service providing entities you will ultimately be able to reach out to your core academic goals.
 

Fondi

Raccolta della Triennale, ex Centro Studi

Il Centro di Documentazione raccoglie le pubblicazioni ufficiali, i cataloghi delle espo- sizioni e gli Atti dei Convegni svoltesi nell'ambito della Triennale di Milano e delle Biennali di Monza. Dal 1923 fino alle mostre in corso sono raccolti circa 400 volumi che documentano integralmente la storia esposi- tiva dell'istituzione nell'arco di più di 80 anni. La raccolta proviene dall'ex-Centro Studi Triennale, istituito nel 1935 su iniziativa di Giuseppe Pagano e attivo fino al 1941 come "Centro di studi sull'Architettura moderna" poi ricostituito in occasione della IX Trien- nale del 1951, e documenta come la Trien- nale di Milano si sia rivelata specchio della cultura artistica ed architettonica in Italia e una delle maggiori sedi di confronto fra le tendenze emergenti nei diversi ambiti pro- gettuali del design, dell'architettura e delle arti.

Archivio audiovideo

Raccoglie circa 1000 filmati prodotti o commissionati dalla Triennale, e concernenti mostre ed eventi organizzati presso la Trien- nale, oltre a documentari, interviste, cortometraggi, opere video-elettroniche e una serie di film, restaurati a cura dell'Istituto Luce e 400 audiocassette con le regis- trazioni dei principali convegni, i servizi giornalistici sugli eventi promossi dalla Triennale. Tutti i materiali video sono digital- izzati e consultabili in sede.

Archivio fotografico

La sezione conserva circa 20.000 immagini e documenta in maniera completa le Espo- sizioni svoltesi nell'arco di 80 anni. Si tratta in gran parte di stampe b/n originali, diaco- lor, negative su lastre in vetro del 1951 e le immagini in formato digitale che riguardano le mostre degli ultimi cinque anni. La mag- gioranza delle foto ha per soggetto gli alles- timenti e gli oggetti esposti mentre una quota consistente riguarda inaugurazioni e altre cerimonie; inoltre sono presenti i mate- riali iconografici utilizzati per i cataloghi e le altre pubblicazioni prodotti dalla Triennale.

Archivio storico

L'Archivio comprende i materiali prodotti dalla Triennale o acquisiti da enti esterni negli 80 anni di attività. E' suddiviso in documenti e carteggi, rassegna stampa, raccolta grafica, manifesti e locandine, planimetrie progetti e sezioni, studi di pro- getto e schizzi, oggetti, allestimenti. E' attualmente in fase di ordinamento e cata- logazione e solo in parte consultabile.

Periodici

La raccolta dei periodici della Biblioteca del Progetto è a sostegno dello studio e della ricerca nelle aree tematiche di architettura, design, arte, fotografia, moda e comunicazione, definite per  la formazione delle collezioni documentarie. Tutti i periodici sono inseriti nel catalogo nazionale ACNP al link http://bit.ly/1hsMUCF e sono consultabili in sede.

Scarica catalogo del fondo
Fondo Tomàs Maldonado

Fondo di biblioteca privata di architettura, tecniche costruttive, realizzazioni storiche e dibattiti culturali che si compone di circa 1500 tra volumi, dispense, scritti e articoli, donata da Tomàs Maldonado. 

Scarica catalogo del fondo
Fondo Architectura & Natura

Il fondo proviene dal Centro di documen- tazione dell’Associazione Architectura & Natura e dalla biblioteca privata dell’arch. Serena Omodeo, associazione che promu- ove la diffusione delle tematiche e delle conoscenze ecologiche relative al progetto di architettura e design. La raccolta com- prende i temi sempre più attuali della bioarchitettura, del design ecologico e delle energie rinnovabili e raccoglie circa 1200 volumi. 

Fondo Augusto Morello

Il fondo proviene dalla donazione della raccolta personale di Augusto Morello e comprende oltre 7000 volumi inerenti ad aree tematiche che spaziano dal Design, all'Architettura, all'Arte, e che riguardano anche la Filosofia, l'Estetica, la Comunicazi- one e la Moda.

Scarica catalogo del fondo
Fondo Acquati-Garavaglia

Il fondo proviene dalla biblioteca privata della famiglia Acquati-Garavaglia ed è composto da circa 1000 opere librarie di raro valore: edizioni di architettura e di arte, volumi d'epoca, raccolte di pregiata edizione. Questo patrimonio nasce dall'impegno profuso dalle due famiglie in campo artistico ed imprenditoriale nel settore delle arti grafiche sin dai primi anni Venti del Novecento, sotto il nome di Officine Grafiche Esperia.

Fondo Alessandro Mendini

Alessandro Mendini ha donato al Museo del Design 2750 disegni originali di sua mano. Il Fondo documenta quindi il metodo di lavoro di Mendini, indagato attraverso i disegni preparatori, gli schizzi febbrili e limpidi insieme, i testi teorici ed esplicativi che precedono la realizzazione di un progetto. i disegni sono digitalizzati e catalogati, in consultazione presso la postazione multi- mediale della Biblioteca.

Archivio Paola Lanzani

Un archivio di progettazione di spazi per il pubblico e lo scambio commerciale, donato dall'architetto e designer Paola Lanzani. I materiali documentano il lavoro svolto negli anni dal 1961 al 2006 soprattutto per le più importanti catene italiane e straniere di negozi e grandi magazzini, per i quali Paola Lanzani ha rinnovato l'immagine globale riorganizzando il design degli interni e il design delle attrezzature di vendita, realiz- zato per la prima volta in Italia tramite sistemi espositivi di tipo modulare. Grande attenzione è rivolta anche al light design e al visual merchandising.

Fondo Casa Vogue (donazione Gabriella Zunino)

Gabriella Zunino ha voluto donare alla Biblioteca del Progetto la raccolta di quella che è diventata un'importante fonte di ricerche storiche e iconografiche, abbrac- ciando un arco di tempo di 25 anni dalla fondazione al 1994.

Fondo Abitare (Donazione Liliana Collavo)

Il Fondo Abitare, costituito da 180 numeri in volumi rilegati, documenta la vita della Rivista, fondata da Piera Peroni, dagli esordi nel 1961 fino al 1979 e donato da Liliana Collavo che a questa vita ha partecipato, per lasciare traccia di un racconto intorno all’architettura, alla città, al design e al loro mutare nel tempo e nel gusto.

Il Fondo Abitare viene costantemente arricchito dalla Casa editrice, oggi e negli anni a venire.

Fondo Sormani

Comprende circa 250 volumi di difficile reperibilità, spesso in lingua straniera, risalenti agli anni Settanta e Ottanta, con particolare riguardo agli sviluppi urbanistici europei e nordamericani, alla piani- ficazione dello sviluppo territoriale, agli studi sociologico-urbanistici, oltre che da atti di convegni e incontri internazionali.

Fondo Electa Mondadori

In occasione dell'apertura al pubblico della Bibioteca del Progetto, la Fondazione Mondadori ha contribuito alla sua realiz- zazione donando una serie di preziose collane di architettura (Documenti di Architettura), monografie e volumi di storia dell'architettura che comprendono le pub- blicazioni degli ultimi anni.

Fondo Electa Mondadori - Fondo Gramigna

Il fondo, acquisito dalla Triennale di Milano nel 1985, proviene dal lavoro professionale e di ricerca dell'architetto Giuliana Gramigna, che ha selezionato e raccolto il materiale di documentazione delle aziende, storiche e emergenti, attive nel campo dell'arredo domestico. Sono presenti cataloghi della produzione in corso, i cataloghi della produzione di anni precedenti, profili aziendali, profili dei singoli designer, organizzati in serie di schede informative su progettisti, produttori e prodotti del settore del design per mobili d'arredo in Italia negli anni Cinquanta-Ottanta.